Depart Mostra SALVO Comunicato Stampa

Galleria Dep Art Milano Mostra Esposizione SALVO Comunicato Stampa

Home Page DepArt Artists
ARTISTI
Exhibition
MOSTRE
Fairs
FIERE
Gallery
GALLERIA
Books
PUBBLICAZIONI
Archivio
SIMETI

Back to Exhibitions    TORNA ALLE MOSTRE

 

Comunicato Stampa

SALVO

Press Release    COMUNICATO STAMPA

Installations    IMMAGINI

Press Review    RASSEGNA STAMPA

Videos    VIDEO

SALVO


Comunicato stampa 01.08.2017

 

SALVO. UN’ARTE SENZA COMPROMESSI

 

a cura di Matteo Galbiati

 

Galleria Dep Art, Milano

18 ottobre - 23 dicembre 2017

Inaugurazione Mercoledì 18 ottobre, ore 19.00

 

La galleria Dep Art di Milano apre la sua nuova stagione espositiva con una mostra monografica interamente dedicata a Salvo (nome d’arte di Salvatore Mangione; Leonforte 1947 – Torino, 2015), dopo la grande mostra intitolata Boetti/Salvo. Vivere lavorando giocando che il MASI di Lugano ha dedicato nella primavera-estate ai due importanti maestri italiani, artisti e amici uniti da percorsi simili pur estremamente singolari.

Dalle “lapidi” degli Anni Settanta ai “paesaggi” dell’ultimo periodo di attività, le importanti opere raccolte in questa occasione ripercorrono un ampio arco temporale che va dal 1972 al 2012, riassumendo quarant’anni di più intensa e significativa ricerca dell’artista.

 

“Salvo. Un’arte senza compromessi”, terza mostra che la galleria dedica all’artista, si configura, quindi, come un viaggio vivace e peculiare nelle diverse stagioni creative che hanno impegnato Salvo e che ne hanno descritto le vicissitudini, i cambiamenti e le evoluzioni, dagli esordi nel contesto dell’Arte Povera, passando per il concettualismo di matrice americana, per giungere, infine, alla fase finale in cui ritorna preponderante la figura e il paesaggio a dominare, in un tripudio cromatico, le sue tele.

 

Il suo pensiero spazia con coerente disinvoltura attraverso differenti orizzonti immaginativi che hanno sempre saputo, però, inscriversi nel proprio tempo, rischiarandone, con il vigore della loro luce autonoma, la storia e il pensiero. Salvo come un demiurgo, solitario e indipendente, è riuscito ad essere addentro alla propria epoca, ma, sottolineando con decisa affermazione l’indipendenza delle sue visioni, ha dato altre possibilità alla sua creatività di amplificarsi e proiettarsi oltre i confini ristretti di mode e correnti.

Le sue capacità di rielaborazione estetica sono il vero motore generatore di quelle istanze riconducibili ad un nuovo nascimento della riflessione connessa a ciascun postulato espresso da ogni singola opera: radicato nel pieno della tradizione – i vari cicli ben lo dimostrano –  Salvo riconfigura incessante la modernità di ciascun percorso intrapreso.

 

Ogni lavoro accompagna, con la propria identità specifica, lo spirito di un artista libero di apparentarsi a movimenti e ideologie senza mai affiliarsi in modo esclusivo a nessuno; senza compromessi e senza filtri ha dichiarato l’eterno suo amore per l’arte e la pittura in modo peculiare. “Sono stato letteralmente conquistato dalla pittura: è qualcosa che mi dà spazio, che mi apre le conoscenze, idee”. Aveva avuto modo di dire lo stesso artista.

 

Talvolta incompreso o osteggiato, Salvo resta un esempio iconico di artista intellettuale che nel suo lungo percorso creativo non ha mai trascurato il continuo ritorno alla memoria, come sedimentazione, come esperienza, eppure è anche riuscito a concedersi il lusso dell’equilibrio e dell’essenziale, di quanto, in ciascuna fase di ricerca, fosse assolutamente necessario a definire l’insieme delle sue idee in quel dato istante temporale. La mostra raccoglie opere che sono le tracce con cui seguire questa sua grande storia, la storia avvincente di un uomo che ha saputo arrivare in tempo e per tempo con la voce e l’insegnamento della sua arte.

 

La mostra è accompagnata da un volume bilingue (italiano-inglese) realizzato da Dep Art, a cura di Matteo Galbiati e Antonio Addamiano, contenente un testo del curatore, la riproduzione di tutte le opere esposte, una selezione di immagini di repertorio e apparati bio-bibliografici.

 

Scheda della mostra

 

Titolo:                          Salvo. Un’arte senza compromessi

A cura di:                     Matteo Galbiati

Sede:                           Galleria Dep Art, Via Comelico 40, 20135 Milano

Date:                            18 ottobre - 23 dicembre 2017

Inaugurazione:            mercoledì 18 ottobre 2017 ore 19.00

Orari:                           da martedì a sabato ore 10.30-19.00; chiuso domenica e lunedì

Ingresso:                      libero

Info al pubblico            Dep Art | Tel. 0236535620 | art@depart.it | www.depart.it

 

Ufficio stampa

 

NORA comunicazione - Eleonora Caracciolo di Torchiarolo

Tel. +39 339 89 59 372 - info@noracomunicazione.it - www.noracomunicazione.it